Organizzazione

organizzazione

Gli Enti e le aziende pubbliche, a seguito della crescente limitatezza delle risorse loro destinate, sono posti di fronte a sfide sempre più difficili per le quali spesso l’unica alternativa alla riduzione di servizi è recuperare risorse interne mediante incrementi dei livelli di produttività e di efficienza. 
Il problema consiste, innanzitutto, nel comprendere l’organizzazione per poterne individuare i possibili margini di miglioramento, che spesso, pur essendo di notevole entità, non vengono colti, perché si è troppo assorbiti nella routine del lavoro o condizionati dall’abitudine di “aver sempre fatto così”. 

Gli spazi di miglioramento sono originati da fattori diversi tra i quali carenze nelle soluzioni organizzative, disservizi ed errori ricorrenti, svolgimento di attività non necessarie, insufficiente utilizzo delle potenzialità delle persone, orientamento non adeguato all’utente.

Grazie all'individuazione e all'analisi di dati di efficacia e di efficienza vengono costruiti opportuni indicatori qualitativi, quantitativi ed economici che diventano un vero e proprio strumento per comprendere il posizionamento dell’Ente e per definire le linee di sviluppo istituzionale che l’Ente deve seguire.

Nell’area della pianificazione strategica vengono indicate le priorità e le scelte tra i diversi orientamenti identificando il percorso da compiere, gli stadi intermedi e i tempi necessari al raggiungimento degli obiettivi.

Powered by STAMX.NET